BORSA: commento di chiusura

MILANO (MF-DJ)--Seduta in calo per il listino milanese, con il Ftse Mib che ha segnato -1,53% a 18.654 punti, in linea con le principali piazze europee.

Sul sentiment del mercato hanno pesato sempre le preoccupazioni legate da un lato a possibili nuove restrizioni in risposta al Covid-19 e al conseguente impatto sulla ripresa dell'economia, dall'altro alle difficoltá nei colloqui sullo stimolo fiscale negli Stati Uniti.

Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati 21.994 contagiati e 221 decessi.

Al momento Wall Street tratta contrastata (Dow Jones -0,48%, Nasdaq Composite 0,65%), dopo i dati macro statunitensi, con gli investitori che restano concentrati sulla situazione politica, in vista delle elezioni a cui manca ormai solo una settimana.

Sul fronte dei dati macro, gli ordini di beni durevoli negli Stati Uniti, secondo la lettura preliminare di settembre, sono aumentati dell'1,9% a livello mensile. Il dato è nettamente al di sopra del consenso degli economisti, che si aspettavano invece un aumento dello 0,3% m/m.

L'indice sulla fiducia dei consumatori negli Usa, invece, si è attestato a ottobre a 100,9 punti, in lieve calo rispetto ai 101,3 di settembre. Il dato ha deluso il consenso degli economisti, che si attendevano un rialzo a 102,8 punti.

Quanto all'Europa, la massa monetaria M3 dei Paesi dell'Eurozona ha registrato a settembre un incremento del 10,4% su base annuale, in rallentamento dal 9,5% registrato ad agosto e sopra le attese del consenso degli economisti al 9,6%.

A piazza Affari, in luce Campari ( 1,7%), che ha registrato nei primi nove mesi vendite per 1,282 mld euro, in calo del -1,6% a livello totale e nel terzo trimestre il dato è cresciuto del 12,9% da 455,6 a 513,8 mln euro.

Segue Diasorin ( 1,06%), in scia all'annuncio del lancio con marcatura CE del nuovo test per la rilevazione dell`antigene Sars-CoV-2 in pazienti sintomatici, direttamente da tamponi nasali e rinofaringei.

In calo gli industriali: Pirelli -4,51%, Leonardo Spa -4,2%, B.Unicem -3%, Stm -2,72%, Cnh I. -2,66%, Prysmian -2,36%, Fca -1,66%.

Focus sul settore bancario. In particolare Bper (-6,25%), Unicredit (-3,94%), Intesa Sanpaolo (-2,38%), Banco Bpm (-2,03%), B.Mps (-5,08%). Da segnalare Mediobanca (-2,63%), che ha archiviato i primi tre mesi dell'esercizio con con un utile netto di 200,1 mln, in decisa crescita rispetto agli ultimi due trimestri (rispettivamente 84,6 mln e 48,2 mln) e in calo del 26,1% rispetto allo scorso anno (270,6 mln).

Tra le mid cap, in progresso Ascopiave ( 1,67%), dopo che l'assemblea di AscoHolding (azionista principale di Ascopiave con il 52% delle azioni) ha approvato l`autorizzazione al Cda per l`acquisto/vendita di azioni della controllata Ascopiave fino al 5% del capitale.

Focus infine su Trendevice (invariata a 0,81 euro), che ha debuttato oggi sull'Aim Italia. In fase di collocamento TrenDevice ha raccolto 2,7 milioni di euro. Il flottante al momento dell'ammissione è del 30,75% e la capitalizzazione è pari a circa 9,9 milioni di euro.

cm

(fine)

MF-DJ NEWS

2717:52 ott 2020